Divorzio dal coniuge straniero irreperibile

separazione-coniugiNel novembre 2012 mi sono sposato a Cuba con una cittadina cubana. I documenti sono registrati presso l’ambasciata italiana di Cuba, quindi registrati in Italia. Mia moglie da quel momento, non è più venuta in Italia, quindi non c’è stato alcun ricongiungimento. Dopo vari tentativi, non siamo riusciti a raggiungere un’intesa. Ora mia moglie è irreperibile, forse si è trasferita negli Stati Uniti.  Chiedo cortesemente qualche suggerimento su come fare per divorziare. Ringrazio.
G.

Risposta: in Italia puoi certamente chiedere la separazione da tua moglie (e solo successivamente il divorzio). Infatti anche se la legge Cubana prevede che si possa ottenere il divorzio senza chiedere prima la separazione, il giudice italiano può applicare al tuo caso la legge cubana solo se dimostri di avere vissuto con tua moglie prevalentemente a Cuba. Infatti il regime di diritto internazionale privato del divorzio e della separazione, contenuto nella legge 218/95,  prevede appunto che i rapporti personali tra coniugi aventi diverse cittadinanze sono regolati dalla legge dello Stato nel quale la vita matrimoniale eprevalentemente localizzata.

Nel tuo caso mi pare di capire però che dopo il matrimonio non hai vissuto con tua moglie a Cuba, quindi quest’ultimo paese non può essere considerato lo stato in cui si è svolta prevalentemente la vita matrimoniale.  Per questa ragione penso che sia applicabile solo la legge italiana. E per la legge italiana tu potresti chiedere il divorzio (senza passare prima per la separazione) solo se nel frattempo tua moglie  ha ottenuto all’estero l’annullamento o lo scioglimento del matrimonio o ha contratto un nuovo matrimonio; non ricorrendo queste ipotesi dovrai necessariamente chiedere la separazione; si tratterà ovviamente di una separazione giudiziale , data l’impossibilità di presentare assieme all’altro coniuge una ricorso per separazione consensuale.

La questione più complessa riguarderà poi  la notifica del ricorso a tua moglie: infatti, la prima cosa che il Giudice al quale presenterai la domanda di separazione farà è quella di verificare  che l’atto con cui si chiede la separazione sia stato portato a conoscenza dell’altro coniuge. Se tua moglie è irreperibile, l’atto dovrà comunque essere notificato presso la sua ultima residenza, che immagino sia Cuba. Tieni presenti che in caso di soggetti irreperibili l’atto si ha comunque per notificato quando sono state seguite le procedure previste dalla legge (cubana) per questo tipo di notifiche a prescindere dal fatto che il destinatario consegua la conoscenza dell’atto o meno.

Di tali aspetti, comunque, se ne deve occupare l’avvocato al quale necessariamente devi rivolgerti se vuoi ottenere la separazione e, successivamente, il divorzio da tua moglie. Se ti interessa avere un preventivo gratuito del nostro studio per seguire questa pratica, contattaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  1. salve mi sono sposata il 1994 mi marito ha abbandonato il tetto coniugale 1996 lui e algerino come posso rintracciarlo

  2. Salve,
    premesso che ho avuto una separazione consensuale all’inizio del 2009 e non ho figli,vorrei chiedere come posso ottenere il divorzio da mia moglie ( romena), dato che si è resa irreperibile.
    Attualmente non so se sia in Romania o altrove, l’ultimo indirizzo di residenza di mia conoscenza era in un paese vicino al mio in Italia.
    Grazie.

    • Come spiegato nell’articolo, dovrai iniziare una causa di divorzio giudiziale per la quale ti occorre l’assistenza dell’avvocato. Se vuoi avvalerti della nostra assistenza o vuoi avere ulteriori chiarimenti in merito contattaci